Qualche parola

Qualche parola

Come usa dire il buon Tony, ci sono molti argo­menti di cui mi piac­erebbe trattare. Vor­rei par­lare del mio ultimo acquisto da nerd, il Bookeen Opus, un let­tore di ebook che ho trovato in offerta al Medi­a­world per 83 € e che, visto la mia iniziale dif­fi­denza nei con­fronti di quel tipo di stru­mento, mi ha pos­i­ti­va­mente sor­preso per la sua effi­ca­cia e sem­plic­ità di uti­lizzo. Potrei par­lare di agri­coltura bio­d­i­nam­ica, che, come il buon Tony ha avuto modo di sin­te­tiz­zare bril­lante­mente, sta alla agri­coltura bio­log­ica come l’omeopatia sta alla med­i­c­ina. Mi piac­erebbe par­lare di Ruby Rubacuori, ma quello, in effetti, è un argo­mento inflazion­ato: las­ci­amo che siano i mag­is­trati a par­larne, che dite?

Mi piac­erebbe anche rac­con­tarvi di un soft­ware (vas­sal) che aiuta i nerd a gio­care anche da lon­tano ai loro boardgame prefer­iti. Vor­rei anche par­lare di un sito che mi ha fatto conoscere l’onnipresente Tony e che parla di let­ter­atura fan­tasy, con recen­sioni par­ti­co­lareg­giate sulla fan­tasy ital­iana.

E, ultimo ma non meno impor­tante, anzi, asso­lu­ta­mente più impor­tante di tutti, potrei par­larvi della mia Fed­er­ica: ma sono cose pri­vate, queste, e sarà lei un giorno a rac­con­tare di sé su inter­net, se vorrà.

Abbi­ate quindi fede, ma solo nella scienza, e atten­dete con fidu­cia mie nuove su questi schermi! :)

Mitakuye Oyasin!

About the Author